Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

LinkedIn è un social network diverso da tutti gli altri. Nasce come piattaforma per professionisti e aziende, come uno spazio il cui obiettivo è quello di aiutare gli iscritti a mostrare la propria veste lavorativa, a scambiare opinioni, a stringere relazioni professionali, a trovare lavoro.

Come trovare lavoro su LinkedIn

Trovare lavoro con LinkedIn: qual è la strada giusta?

LinkedIn vanta circa 433 milioni di iscritti in tutto il mondo, di cui 9 solo in Italia. Le aziende iscritte sono ben 4 milioni, 42mila nel nostro Paese. Il social network cerca di mettere in contatto utenti che vogliono trovare lavoro e aziende che cercano personale.
Lo so. Adesso ti starai chiedendo “ma qual è il miglior modo per farmi notare?”, “è veramente possibile trovare lavoro su LinkedIn?”. Bene, ecco qualche consiglio per imboccare la via giusta:

  • La base è il profilo. Come un curriculum, un profilo ben fatto consente di presentarsi nel migliore dei modi agli altri professionisti e soprattutto alle aziende: consideralo come una stretta di mano virtuale;
  • La sezione Lavoro è lo spazio appositamente dedicato alle offerte di lavoro. Gli utenti possono cercare quelle più attinenti sfruttando la barra di ricerca e specificando posizione lavorativa e città. Oppure possono andare alla voce “Preferenze” e guidare LinkedIn a mostrare le offerte pertinenti in base a località, settore lavorativo e dimensioni dell’azienda che ha pubblicato l’annuncio;
  • La sezione Aziende permette di seguire le aziende del settore in modo tale da essere sempre aggiornati sulla pubblicazione di nuove offerte di lavoro, ma non solo: conoscere i movimenti di un’azienda su LinkedIn è un primo modo per approcciare con il suo modus operandi, carpire la sua mission e la sua strategia. Queste, in generale, sono tutte carte importanti da giocare al momento di un colloquio.

[Tweet “#LinkedIn: la base per trovare lavoro è presentarsi con un profilo ben fatto”]

Come puoi migliorare il profilo LinkedIn per trovare lavoro

Concentriamoci sul profilo. Direttamente dal blog ufficiale di LinkedIn vediamo i suggerimenti più utili per trovare lavoro puntando sul profilo:

  • Pubblica una foto profilo professionale: presentarsi bene è il passo più importante. La foto del tuo profilo deve essere conforme con il tuo ruolo di professionista, deve subito suscitare nel selezionatore un profondo senso di professionalità. L’errore più comune è quello di lasciare vuoto lo spazio riservato alla foto o di caricarne una qualsiasi. Sappi che utenti con una foto di profilo ricevono il 21% di visite in più;
  • Aggiorna le tue esperienze di lavoro: utenti che presentano una posizione attuale ricevono fino a 5 volte più richieste. Ricorda che questa è una delle parti più importanti del tuo profilo, quindi prestaci attenzione specificando le mansioni, l’azienda e la durata del rapporto. E se sei appena entrato nel mondo di lavoro? Punta forte sulla sezione riservata alla formazione!
  • Evidenzia le tue competenze: cosa sai fare? Quali sono le tue competenze? Sfrutta la sezione dedicata e aggiungi almeno 5 competenze necessarie: avrai il 31% di possibilità in più di essere contattato da selezionatori ed altri utenti;
  • Specifica dove ti trovi: la località dove ti trovi è un altro dato importante da non trascurare. Più del 30% di selezionatori usano la posizione per cercare possibili candidati;
  • Scrivi un’ottima sintesi: il concetto di sintesi è apprezzato da quasi l’87% dei reclutatori. Quindi sfrutta le sezione di riepilogo per presentarti in massimo 40 parole, evidenziando le tue caratteristiche personali.

come far colpo con linkedin

Sfrutta le connessioni per farti notare

In ogni strategia di social media marketing che si rispetti il concetto di networking è essenziale per avere successo. Anche per trovare lavoro con LinkedIn bisogna puntare sul network, sulle connessioni con i propri contatti e con le altre aziende. Una volta completato il tuo profilo, è importante dare dei segni di vita sul social network per spingere gli altri membri a visionare la tua scheda. Ma come fare? Ecco qualche suggerimento:

  • Segui e condividi i post di aziende e professionisti, a volte può bastare un semplice “consiglia” per farsi notare;
  • Commenta i post più interessanti fornendo una tua opinione;
  • Invia un messaggio diretto: la prima occasione può essere quella di ringraziare l’altro utente per aver accettato la tua richiesta di connessione;
  • Fai sentire la tua presenza nei gruppi di settore contribuendo con post e commenti.

Come usare le connessioni per trovare lavoro su LinkedIn

Trovare lavoro su LinkedIn: tu come la pensi?

La questione è delicata e la domanda non ha una semplice risposta: secondo te è possibile trovare lavoro con LinkedIn? Quali sono gli aspetti da curare per poterci riuscire?
Prima di pensarci ti dico la mia: sì, è possibile. Il miglior modo per riuscirci è quello di far leva su un’ottima scheda profilo, sulle giuste connessioni e naturalmente sulla propria perseveranza. Adesso aspetto la tua opinione nei commenti, alla prossima 🙂

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.