Avatar
Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

Una digital strategy che si rispetti deve saper stare al passo con i tempi. Sia che si tratti di una strategia di web marketing o più precisamente di content marketing, è importante conoscere le keyword e gli argomenti del momento, quelli che in gergo “generano maggior traffico”. A tal proposito, puoi sfruttare Google Trends. Vediamo le sue potenzialità e come possono essere utili alla tua digital strategy.

Scopri gli argomenti di tendenza

Vuoi scoprire le notizie e i temi di tendenza? Google Trends ti permette di sapere quali sono, sia in base al Paese sia a determinate categorie. Cliccando sull’argomento potrai vedere:

  • la curva di interesse nel tempo;
  • gli argomenti correlati;
  • gli interessi per area geografica;
  • le query secondo cui è stato più cercato.

Questi dati ti permetteranno di sfruttare Google Trends in diversi modi, per esempio, potrai avere dei temi caldi per la tua strategia di blogging: in questo modo potrai cavalcare l’onda del trendy fornendo la tua opinione e rispondendo alle richieste dei lettori.

Come sfruttare Google Trends

Analizza le keyword con più traffico di ricerca

Google Trends può tornarti molto utile per conoscere le parole chiave più cercate. Basta che scrivi la keyword su quale vuoi puntare nella barra “Cerca tra gli argomenti” posta in alto. Anche in questo caso avrai come risposta i dati relativi all’interesse nel tempo, a quello regionale e alle ricerche correlate. Come per gli argomenti di tendenza, i numeri che troverai per i termini di ricerca saranno in una scala che arriva fino a 100, il massimo dell’interesse degli utenti. Inoltre, potrai accostare due o più termini così da poter confrontare il loro volume di ricerca in un arco temporale di 10 anni.
Le keyword sono la base della tua digital strategy, quindi è importante che tu le scelga con la massima accuratezza.

Analisi keyword con Google Trends

[Tweet “Le #keyword sono la base di una #digitalstrategy: sceglile con accuratezza”]

Usa Google Correlate

Ecco uno strumento molto interessante, che in realtà è svincolato da Google Trends. Infatti, quest’ultimo tool ragiona per chiave semantica, invece Correlate mostra dei termini legati tra loro, anche se non necessariamente per il significato. Nato principalmente per le ricerche negli Stati Uniti, può essere usato anche sfruttando i dati di vari paesi, compresa l’Italia, per un arco temporale di 10 anni. Per trovare i correlati di un termine basta che lo inserisca nel form in alto, selezioni la voce di comparazione settimanale o mensile posta a sinistra e che scegli il paese di riferimento. Se i dati saranno consistenti, ti verrà restituito un grafico in cui sarà confrontato il volume di ricerca della parola che hai scelto con quello dei suoi correlati, cominciando dal primo. Vuoi vedere un esempio concreto? Ecco la mia ricerca sul termine vacanze.

Come usare Google Correlate

Usare Google Correlate ti può tornare molto utile in ambito SEO e SEM, come trovare le keyword su cui puntare per ottimizzare una campagna AdWords.

Guarda il riassunto dell’anno trascorso

Ora che siamo a fine anno, puoi sfruttare Google Trends anche per vedere gli argomenti più di tendenza degli ultimi 12 mesi. Ciò può essere interessante per capire il reale interesse che ha avuto un certo tema in confronto ad altri altrettanto ricercati, e per aiutarti a trarre un bilancio sui fatti più rilevanti dall’anno che sta per terminare.

Riassunto 2015 di Google Trends

[Tweet “#GoogleTrends può aiutarti a fare il bilancio di fine anno”]

In questo articolo ti ho fatto vedere come usare Google Trends, o perlomeno come lo sfrutto io. Tu come lo usi? Hai altri suggerimenti in merito? Ti aspetto nei commenti, alla prossima 🙂

Avatar

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

Ti è piaciuto l'articolo ?

Condividilo con la tua community