Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

I social network sono da anni un fenomeno in continua espansione. Rappresentano un mezzo importante per comunicare, creare interazione e condivisione, stimolare la curiosità, ottenere visibilità, e se usati nel modo giusto, anche per fare branding e realizzare il proprio business. Non esiste una guida fedele sul loro utilizzo, ma di sicuro esistono dei buoni consigli per raggiungere il successo con i social network.

[Tweet “6 consigli per avere successo sui #socialnetwork”]

Saper scegliere il social network più adatto

Innanzitutto, è importante capire le loro peculiarità per sapere quale di loro possono fare al caso nostro. Per esempio, se ci occupiamo di vacanze e vogliamo postare delle foto scattate dai clienti durante i loro viaggi, sarebbe preferibile sfruttare Pinterest o Instagram, oltre Facebook, che è il social principe grazie ai suoi oltre 1,3 miliardi di iscritti. Invece, se l’intento è quello di entrare in contatto con i professionisti del nostro stesso settore, certamente il miglior mezzo per farlo sarà LinkedIn.

Interagire, condividere e creare relazioni

Quando si usa un social network è buona norma interagire, condividere, creare delle relazioni: in poche parole, rispettare la natura di questo strumento. Il segreto sta nel riuscire a dare agli utenti contenuti che possano suscitare il loro interesse, in maniera tale da ricevere dei feedback da cui partire per la propria attività di networking.

social network

Fare uscire il lato umano

Nel momento in cui ci si propone agli utenti una cosa che aiuta molto è metterci la faccia, e nel caso di un’azienda far trasparire il “lato umano”: dalle foto dello staff mentre lavora su dei progetti al caffè fumante sulla scrivania, passando semplicemente per dei momenti di quotidianità che possano aiutare a far uscire la nostra identità: chi ci segue potrà così avvicinarsi più facilmente a ciò che facciamo.

Creare un piano editoriale

Nell’aspetto più tecnico, per raggiungere il successo con i social network è fondamentale la programmazione. In ogni business che si rispetti bisogna avere sempre una strategia a breve-medio termine con degli obiettivi concreti come riferimento. Quindi, è consigliato creare un piano editoriale con dei contenuti ad hoc da condividere in giorni e orari stabiliti. Ebbene sì, perché esistono momenti migliori di altri per pubblicare: per esempio? Su Facebook i picchi di engagement, in genere, sono registrati tra le 13:00 e le 14:00 e tra le 18:00 e le 19:00.

social network

Avere costanza e originalità

La cosa sembra scontata, ma è comunque meglio menzionarla: avere costanza, pazienza e originalità paga nel tempo, anche con gli utenti più esigenti. Dalla nostra attività sui social deve trasparire dedizione, voglia, entusiasmo, insomma dobbiamo far capire a chi ci segue che crediamo in ciò che facciamo, altrimenti è difficile ottenere considerazione e fiducia.

Saper analizzare i dati

Infine, bisogna saper analizzare i dati che ci vengono forniti dai social network: ciò è fondamentale per capire se la strada intrapresa è quella giusta, e nel caso contrario, saper cambiare o migliorare la nostra strategia in corso d’opera. Per esempio, consultare gli insight di una pagina Facebook e gli analytics di Twitter ci può aiutare a vedere quante persone hanno visualizzato un nostro contenuto, se ha avuto interazioni e se quindi ha suscitato interesse.

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.