Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

L’estetica e i contenuti di un sito web sono importanti, ma da soli non bastano per raggiungere gli utenti in modo vincente. Infatti, un elemento essenziale è la navigabilità del portale: se ben ideata, può aiutare i visitatori a trovare in modo rapido i contenuti desiderati e i motori di ricerca a indicizzare quelli più interessanti. Perciò, è fondamentale focalizzarsi su come organizzare l’informazione di un sito web per avere il successo sperato.

[Tweet “#UserExperience: come migliorare l’organizzazione di un sito web”]

Creare un menu con una gerarchia semplice, logica e intuitiva

Il primo passo nell’architettura dell’informazione sta nel realizzare una gerarchia di pagine facendo partire dalla Homepage delle macroaree a cui poi verranno connesse delle aree secondarie. Naturalmente, tale struttura dovrà essere organizzata nella maniera più semplice possibile, così da rendere intuitiva la navigazione dell’utente e migliorarne l’user experience. Se, per esempio, abbiamo un sito web che vende abbigliamento e attrezzature sportive, una macroarea potrebbe essere “calcio”, con “magliette”, “pantaloncini” e “scarpini” come microaree. Realizzando così le directory, faremo in modo di disporre i nostri prodotti secondo una certa contiguità logica.

organizzare l’informazione di un sito web

Pagine snelle e con le informazioni essenziali

Quando si va ad organizzare l’informazione di un sito web, bisogna tenere presente che l’utente, oltre ad essere guidato sul portale, ha necessità di trovarsi di fronte a delle pagine chiare, con le informazioni essenziali, con argomenti raggruppati secondo dei criteri ben precisi. L’obiettivo è quello di facilitare la comprensione del visitatore, evitando di confonderlo con troppe nozioni. Per ottenere questo scopo è utile usare anche dei tag specifici, in maniera tale da mettere in risalto l’argomento trattato.

Usare per ogni pagina degli URL mirati

Dopo che si hanno ben in mente la struttura e i contenuti, sarà importante scegliere dei nomi coerenti per le cartelle e gli URL. Per esempio, www.sitoweb.it/cartel1/default.html non è un URL utile né per gli utenti né per i motori di ricerca. Invece, www.sitoweb.it/calcio/magliette.html è un indirizzo significativo che consente di capire in anticipo l’argomento della pagina.

URL di un sito web

Implementare un bradcrumb

Organizzare l’informazione di un sito web significa anche aiutare il visitatore a capire dove si trova durante la navigazione. Ecco che è molto utile implementare un bradcrumb (percorso a briciole), ovvero un insieme di link nella parte superiore o inferiore della pagina in modo da aiutare gli utenti a navigare facilmente all’interno della struttura del portale, spostandosi velocemente da un contenuto all’altro.

Creare una sitemap dedicata agli utenti

Sempre per venire incontro ai visitatori, è importante realizzare una sitemap per migliorare la navigabilità sul portale. La sitemap dedicata agli utenti è una semplice pagina che racchiude la struttura del sito web. Per essere veramente utile, essa dovrà essere costantemente aggiornata sia nei contenuti che negli URL.

Preparare una sitemap XML per i motori di ricerca

Oltre a creare una sitemap per gli utenti, nel momento in cui si va ad organizzare l’informazione di un sito web è fondamentale realizzare anche una sitemap XML. Questo è uno strumento essenziale per indicare ai motori di ricerca l’intera struttura del nostro portale. L’obiettivo della sitemap XML è quello di fornire informazioni aggiuntive per aiutare gli spider a indicizzare le pagine del nostro sito web, comunicando gli aggiornamenti effettuati e il valore d’importanza di ogni pagina rispetto alle altre.

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.