Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

LinkedIn è il social network rivolto ai professionisti e alle aziende che vogliono ottenere visibilità e instaurare dei rapporti con utenti dello stesso o di altri settori lavorativi. Per riuscire a farsi trovare nel modo più veloce e per fare subito una buona impressione, è importante sapere come migliorare il profilo LinkedIn.

Scegliere foto profilo e di copertina professionali

Il primo passo per fare una buona impressione su chi decide di entrare nel nostro network è quello di scegliere una foto profilo professionale, spendibile sul piano lavorativo, come quella che si usa per il curriculum vitae. Tanto per parlarci chiaro: devono essere foto serie e con un abbigliamento consono come, per esempio, giacca e cravatta per gli uomini, camicia per le donne. Si può essere anche meno informali di così, ma ricordiamoci sempre che siamo in un ambiente di professionisti. La foto di copertina può essere più a libera interpretazione, però deve comunque rispecchiare la nostra vita professionale, gli interessi e le passioni legate al mondo del lavoro.

Compilare il campo riepilogo con le giuste keyword

Per migliorare il profilo LinkedIn è necessario compilare la parte di riepilogo accuratamente, in modo chiaro ed essenziale. Quindi bisogna usare delle keyword che possano descrivere brevemente di cosa ci occupiamo. L’utilizzo di giuste parole chiave può anche essere d’aiuto per farci trovare più facilmente sul social network.

visibilità con LinkedIn

Inserire informazioni esaustive su esperienze lavorative, formazione e competenze

Siamo arrivati al clou del profilo LinkedIn. Come un curriculum vitae che si rispetti, bisogna curare nei minimi dettagli la parte relativa alle esperienze lavorative, alla formazione e alle competenze. Però questo non deve assolutamente corrispondere ad un eccessivo uso di informazioni: bisogna essere esaustivi ma nello stesso tempo essenziali per migliorare il profilo LinkedIn, dato che ormai molti professionisti non dedicano troppo tempo a leggere sezioni prolisse, e potrebbero perciò abbandonare prematuramente la pagina, perdendo così anche la possibilità di vedere confermate qualche nostra competenza da un collega di lavoro o da qualche altro iscritto che lo farà per riavere il “favore” in cambio.

Non trascurare le sezioni interessi e volontariato

Migliorare il profilo LinkedIn significa anche non trascurare quegli aspetti che a prima vista possono passare in secondo piano. Qui mi concentro sulle sezioni interessi e volontario, informazioni che travalicano l’ambito lavorativo mettendo in risalto direttamente la persona: per esempio, il lato umano è quello che può far la differenza nel momento in cui un selezionatore deve decidere se assumere noi o un altro candidato.

Fornire altri contatti come email e account Twitter

LinkedIn dà anche la possibilità di rimanere in contatto con gli iscritti anche fuori dal social network. Perciò, è importante compilare il campo contatti inserendo l’email (preferibilmente quella usata per il lavoro, con nome e cognome) e il collegamento ad altri social come Twitter.

migliorare il profilo LinkedIn

Creare un link personalizzato

Un altro aspetto importante per migliorare il profilo LinkedIn è quello di creare un link personalizzato con il proprio nome. In questo modo, ottimizzeremo la nostra visibilità sui motori di ricerca nel momento in cui qualcuno ci cercherà: tra i risultati, infatti, sarà più facile che comparirà il nostro profilo pubblico di LinkedIn. Inoltre, la creazione di un link personalizzato indica l’attenzione con cui curiamo il nostro account.

Realizzare il personal brand

In abbinamento a LinkedIn, esiste anche un servizio, sia gratuito che a pagamento, che permette di generare un sito web dal nostro profilo: Branded.me. In questo modo, avremo la possibilità di realizzare il nostro personal brand direttamente su un sito, avendo anche l’opportunità di migliorare il profilo LinkedIn con un dominio personalizzato (se ci vogliamo solo nostro nome e cognome, dovremo però comprare il pacchetto Pro a 7 dollari al mese).

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.