Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

Aprire un blog per un’azienda non è solo un plus, ma un’opportunità che deve essere sfruttata al meglio. Se ti stai chiedendo “a cosa mi serve creare un blog?” cercherò di risponderti con 5 buoni motivi che hanno tutti come scopo finale la promozione e la vendita dei tuoi servizi e prodotti.

Raccontare i tuoi servizi

Quando inizi a scrivere per il tuo blog ricorda questo: il primo obiettivo non è vendere, ma gettare le basi della vendita, ovvero trovare potenziali clienti attraverso i contenuti.

[Tweet “Il primo obiettivo di un #blog aziendale è trovare potenziali clienti attraverso i contenuti”]

Per fare questo devi sì raccontare i tuoi servizi, quello di cui ti occupi, però devi farlo trasmettendo conoscenza in modo utile per chi ti legge. Ecco i passi più efficaci per riuscire nel tuo intento:

  1. Individuare e seguire il tuo target di riferimento;
  2. Capire i suoi bisogni;
  3. Rispondere a queste necessità con contenuti mirati;
  4. Monitorare i risultati ottenuti per affinare/modificare la tua strategia di blogging e di SEO copywriting.

Creare un blog aziendale

Trasmettere fiducia e diventare autorevole

Nel momento in cui decidi di aprire un blog devi avere anche l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per i tuoi lettori. Ecco alcuni consigli utili:

  • Esponiti usando il tuo nome e facendo emergere il tuo punto di vista;
  • Usa e cita delle fonti autorevoli per accrescere la tua credibilità;
  • Pubblica contenuti con regolarità e promuovili su diversi canali come social media ed email marketing;
  • Rispondi alle domande degli utenti.

In questo modo potrai diventare autorevole e trasmettere fiducia, due aspetti fondamentali per arrivare alla vendita di prodotti e servizi.

Posizionarti sui motori di ricerca e aumentare le visite

Creare un blog ti permette anche di posizionarti sui motori di ricerca e di conseguenza portare delle visite qualificate alla tua azienda. Il miglior modo di agire è quello di puntare su argomenti e keyword specifici e scrivere degli articoli in ottica SEO per comparire tra i primi risultati della SERP. Per trovare le parole chiave più cercate dagli utenti puoi usare alcuni tool come:

  • Ubbersuggest;
  • Google Suggest, ovvero la barra di ricerca di Google dove scrivere una o più parole relative ad un argomento per aspettare i suggerimenti (come nell’esempio in basso);

Usare Google suggest per il blog aziendale

Esempio: usare Google Suggest per la ricerca delle keyword

Per approfondire puoi leggere anche: Come sfruttare Google Trends per la tua digital strategy.

Creare relazioni virtuose con potenziali clienti

Per raggiungere l’obiettivo della vendita, quindi di guadagnare con il blog, devi anche creare delle relazioni con i potenziali clienti che hai attratto attraverso i contenuti. Questo significa anche “portarli” su canali diversi come i social e le email per ascoltare le loro richieste e fornire maggiori informazioni sui tuoi prodotti e servizi: farai così del blog la tua esca.

Fidelizzare i clienti

Un altro buon motivo per aprire un blog è quello di fidelizzare i clienti già acquisiti. Questo scopo lo puoi raggiungere già trasmettendo fiducia e autorevolezza attraverso i contenuti, ma anche offrendo qualcosa in cambio come:

  • Sconti su prodotti e servizi;
  • Prova gratuita di un servizio per un determinato periodo;
  • Guide utili e gratuite.

Ricorda che chi arriva sul tuo blog, compresi i tuoi clienti, deve sempre avere uno o più motivi per (continuare a) seguirti.

Aprire un blog aziendale: tu lo farai?

Hai visto quante potenzialità e vantaggi può portare un blog alla tua azienda? Bene, questo è però solo il primo passo: certamente non ti basterà solo aprire un blog per ottenere dei risultati soddisfacenti, ma dovrai anche lavorarci con costanza ed impegno quotidiani: ricorda che i contenuti non crescono sugli alberi e le relazioni con i potenziali clienti non si creano dal nulla.

Questo articolo ti ha convinto a creare il tuo blog aziendale? Conosci altri buoni motivi per aprirne uno? Aspetto la tua opinione nei commenti, alla prossima 🙂

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.