Mauro Mandalari

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.

Il pianeta internet è ormai sommerso di siti web. Esistono tanti servizi in grado di creare un portale per un’attività che si affaccia per la prima volta online, perciò, per distinguersi, contano idee valide e un lavoro accurato. Adesso vediamo 7 consigli su come realizzare un sito web per una startup.

Analisi della concorrenza

La base di ogni lavoro sta nell’analisi dei propri competitors, soprattutto se si sta iniziando un nuovo business. Questo non vuol dire copiare, ma dare un’occhiata ai loro portali per prendere degli spunti interessanti su aspetti come la grafica, l’organizzazione dell’informazione e i contenuti.

Scelta del target di riferimento

Quando si decide di realizzare un sito web per una startup è importante sapere a chi ci si rivolge. I contenuti devono essere indirizzati ad un target specifico che rispecchia il settore in cui opera l’attività che vogliamo promuovere. Ci riferiamo a testi, immagini e tutto ciò che può essere di interesse per un determinato pubblico di visitatori.

Punti di forza della propria attività

Questo può sembrare un consiglio banale, ma non lo è: bisogna puntare sui propri punti di forza. Realizzare un sito web per una startup significa proporsi con originalità e freschezza su un mercato che può risultare saturo, anche per una nuova attività. Quindi bisogna cercare di distinguersi dai concorrenti di settore facendo leva su quello che noi possiamo offrire in più rispetto a loro.

realizzare un sito web per una startup

Scelta di elementi essenziali da mettere in evidenza

Un sito web ben congegnato deve saper puntare su degli elementi da mettere in evidenza. Per esempio, dei collegamenti imprescindibili sono quelli ai profili social dell’attività. Un altro elemento da non trascurare è la visibilità del form contatti. Ricordiamo che l’utente deve essere guidato sul sito, e qui sta a noi saperlo fare nel modo giusto.

Realizzare un sito responsive

Il proliferare di dispositivi mobile e di schermi con diverse dimensioni ha ormai reso necessario puntare su un sito responsive. Infatti, nel momento in cui si decide di realizzare un sito web per una startup bisogna capire, numeri alla mano, come sia una scelta vincente creare un sito auto-adattabile su tutti i dispositivi, soprattutto su smartphone e tablet, visto il maggior tempo trascorso su mobile. Per rimanere in argomento, vi consiglio di consultare anche l’articolo 7 vantaggi di avere un sito responsive.

sito web responsive per startup

Veste grafica accattivante e architettura dell’informazione SEO friendly

La grafica di un sito web è molto importante. Bisogna curarla nei minimi dettagli perché è il colpo d’occhio che tante volte fa la differenza. E’ necessario avere un’idea grafica ben precisa, che esalti la nostra brand identity. Quindi è consigliato basarsi su un template personalizzato, realizzato appositamente su misura.

Per ottenere visibilità sui motori di ricerca e migliorare l’user experience dei visitatori è necessario anche creare un’architettura dell’informazione chiara ed intuitiva. Ecco perché il sito web da realizzare deve essere SEO friendly, sia per facilitare l’indicizzazione delle singole pagine e dei contenuti su determinate keyword, sia per aiutare gli utenti a muoversi sul portale.

Affidarsi a dei professionisti

Per realizzare un sito web per una startup nel migliore dei modi è bene affidarsi a dei professionisti. I risultati che si ottengono con un lavoro mirato da parte di persone esperte nel campo delle digital strategy regala tante soddisfazioni nel tempo: ergo mai improvvisare, soprattutto se ci vuole proporre in maniera vincente. Le idee sono importanti, come lo sono i professionisti in grado di realizzarle.

Lavoro nel campo della comunicazione web da più di 15 anni, sviluppo strategie di comunicazione web efficaci, mi occupo di WebDesign, WebDeveloping, UserExperience, DigitalStrategy.